Scienze fisiche, geoscienze

Un progetto dell’UE prevede l’introduzione di 10 nuovi veicoli elettrici leggeri nella città intelligente di Trikala per mostrare ai cittadini i vantaggi della guida di veicoli elettrici a tre e quattro ruote nelle aree urbane.
Nuove ricerche rivelano che l’Inghilterra, la Scozia e il Galles sono stati creati dalla fusione di tre masse terrestri continentali, e non due.
I ricercatori hanno delineato un piano per rilevare e comunicare segnalare i cambiamenti nella biodiversità globale. Il monitoraggio delle caratteristiche delle specie migliorerà la gestione delle risorse naturali.
Un team di ricercatori ha sviluppato un sistema sostenibile di trattamento delle acque reflue basato sui rifiuti agricoli e industriali.
Un team di scienziati ha scoperto che alcune strutture antropogeniche nel Mare del Nord potrebbero svolgere un ruolo fondamentale nel tenere insieme le popolazioni di corallo e aumentare la loro resilienza.
Un’iniziativa dell’UE faciliterà la produzione, lo stoccaggio e la fornitura di idrogeno per una vasta gamma di utenti finali. Aiuterà a integrare l’energia verde nel sistema energetico in modo flessibile.
Un gruppo di ricercatori ha sviluppato una turbina eolica unica nel suo genere che può essere assemblata a terra e poi trainata fino alla sua postazione in mare aperto.
Grazie a due iniziative sostenute dall’UE, le piume di pollo e i resti solidi dell’uva vengono utilizzati per sviluppare materiali ecocompatibili.
Cosa hanno in comune i filtri per microplastiche, i fertilizzanti e il mangime per pesci? Possono essere tutti prodotti usando le meduse! Almeno, questo è quello che un gruppo di ricerca ha provato a dimostrare nel tentativo di scoprire come ridurre i rifiuti di plastica nei nostri oceani.
I ricercatori stanno sviluppando un sistema autonomo di monitoraggio degli stock ittici in acque costiere e profonde. La loro tecnologia potrebbe migliorare la protezione dell’ambiente marino.
Una nuova piattaforma interattiva contribuisce a rafforzare la consapevolezza delle innovazioni nel settore della bioeconomia.
Nel suo primo anno di collaudo, la turbina mareomotrice galleggiante più potente al mondo ha generato 3 GWh di elettricità.
Un’iniziativa dell’UE fonde i dati relativi a climatologia, idrologia ed economia per aiutare i responsabili delle politiche a incrementare la resilienza e la capacità di adattamento.
I consumatori vogliono che siano disponibili grandi quantità di prodotti a base di bacche organici e di alta qualità. Un team internazionale di ricercatori si è prefisso di soddisfare le loro richieste.
Un’iniziativa dell’UE è pronta a testare il primo dei suoi due innovativi dispositivi con turbine. Questo fa compiere un passo in avanti al progetto verso la commercializzazione delle turbine idrocinetiche, che offriranno una soluzione affidabile per generare energia a zero emissioni di carbonio da fiumi ed estuari.
Un nuovo modulo di rilevamento microbico aiuterà le reti di distribuzione dell’acqua ad accelerare il processo di misurazione della contaminazione. Ciò consentirà risparmi significativi con dati critici in tempo reale.
Il nuovo sistema ottiene riduzioni significative del consumo di energia per il riscaldamento e il raffreddamento degli interni delle auto elettriche.
Un’iniziativa dell’UE schiererà in tre capitali europee veicoli elettrici con celle a combustibile alimentate a idrogeno, come taxi, auto a noleggio e automobili della polizia. Tale mossa accelererà la loro commercializzazione e aiuterà a realizzare trasporti a zero emissioni.
Un team di scienziati sta costruendo la più grande centrale elettrica a idrogeno del mondo in un tentativo di far funzionare l’industria austriaca dell’acciaio esclusivamente con energia pulita.
Gli scienziati hanno compiuto progressi significativi nella progettazione di componenti vitali utilizzati nei veicoli a celle a combustibile a idrogeno. Funzionalità migliorate ridurranno i costi di produzione e contribuiranno a creare un futuro automobilistico pulito.
Un nuovo strumento contribuisce agli sforzi volti a raggiungere gli obiettivi dell’UE relativi alla biodiversità. La piattaforma d’informazione recentemente lanciata consente agli scienziati di condividere dati riguardanti ecosistemi di acqua dolce, costieri e marini.
I ricercatori hanno trovato un nuovo modo per diagnosticare e gestire i pazienti con febbre. Come? Attraverso nuovi biomarcatori in grado di distinguere tra infezione batterica e infezione virale.
Lo sviluppo coordinato di infrastrutture dell’elettricità che colleghino i parchi eolici in mare aperto alla terraferma porterà vantaggi ambientali e finanziari.
Un’iniziativa dell’UE ha lanciato un set di dati interattivi online relativi a iniziative sull’energia sostenibile in tutta Europa. La banca dati potrebbe aiutare i responsabili delle politiche a ridurre le emissioni di gas serra e a decarbonizzare l’economia.
Gli utilizzatori di smartphone possono ora raccogliere importanti dati dai loro giardini per contribuire alla battaglia contro i cambiamenti climatici e risolvere il problema della fame nel mondo.
prossimo
RSS per questa lista



Study in Malaysia
Berjaya_220.jpg

Study in Switzerland
MBA_Master_220.jpg

Study in Poland
Privacy Policy